Gennaio 21, 2019 - Il Garante francese sanziona Google

Il CNIL ha comminato una pesantissima sanzione di 50 milioni di euro al colosso americano, le contestazioni riguardano la mancata di chiarezza ed adeguata informativa per gli utenti e l’attività di marketing mirato effettuata in assenza del consenso degli interessati stessi.

Per la prima volta viene utilizzata la possbilità di superare i tetti sanzionatori previsti dal GDPR commisurando la sanzione al fatturato del gruppo del soggetto sanzionato.

Il CNIL ha reso pubblico il provvedimento.